HOME      ALIMENTAZIONE NATURALE        PRIMI PIATTI                  SECONDI PIATTI       DOLCI PER COLAZIONE        DOLCETTI DEL MONDO      TORTE DECORATE E DOLCI      TORTE SALATE E PIZZE            RICETTE PASQUA       RICETTE NATALE       CARNEVALE      COPYRIGHT         COLLABORAZIONI


Icona RSSIcona-facebookIcona-twitterIcona-google+Follow Me on Pinterest

11 feb 2013

Montecadas, dolci sardi di Carnevale


Le specialità carnacialesche della Sardegna ci permettono di variare il menù delle frittelle. Le montecadas vengono fatte durante il periodo di Carnevale nella zone del Logudoro della Sardegna e sono veramente squisite. Nonna Titta ci guida nella preparazione...



 Ingredienti:

  • 1 kg. di farina 00,
  • 300 gr. di strutto,
  • 2 tuorli d'uova,
  • 150 gr. di zucchero semolato,
  • 1 limone grattugiato o limoncello,
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci,
  • 1 pizzico di sale,
  • olio per friggere q.b., 
  • zucchero per spolverare q.b.  
Mettere nella planetaria la farina, lo strutto, i tuorli e gli altri ingredienti e impastare con il gancio fino ad ottenere un impasto omogeneo (se preferite potete impastare a mano). 
A questo punto  prelevare delle piccole quantità di pasta e ottenere dei bastoncini lunghi e cilindrici.
Potete prendere la scorciatoia e passare queste piccole quantità di pasta nella sfogliatrice posizionando al primo foro, quello più grande, ed in seguito nella trafilatura delle fettuccine. 

Ora pizzicare queste strisce, questo permette di arrotondarle più facilmente, e  ottenere dei cilindri lunghi all'incirca 50-60 cm, ripiegare e tenere con la mano sinistra un'estremità e con la destra tenere i due capi sotto il palmo e farli girare imprimendo un movimento che va verso le dita. 

In questo modo si formerà un cordino.



Ripiegare e unire le estremità che tenderanno ad attorcigliarsi oppure con il cordino fate un nodo. 
Friggere in olio caldo non troppo forte perchè devono cuocere rimanendo dorate.

 Spolverizzare con lo zucchero .
Da provare anche le Catas, altri dolci tipici Sardi di Carnevale.


1 commento:

  1. non li conoscevo proprio..chissà che buoni.. bellissimi!

    RispondiElimina